Numéros publiés


2017| 28 27
2016| 26 25
2015| 24 23
2014| 22 21
2013| 20 19 18
2012| 17
2011| 16 15 14
2010| 13 12 11
2009| 10 9
2008| 8
2007| 7 6
2006| 4
2005| 3 2 1
2004| 0

Lectures

Carnets de lectures

Actualités

Appel à comm

Prochains Numéros

La revue

Ligne éditoriale

Comités de rédaction

Normes de rédaction

Mentions légales

Versione PDF

Presentazione

Elisa BRICCO, Ilaria TORRE, Simone TORSANI


Sergio Poli ha concluso la sua carriera accademica il 31 ottobre 2015. Lui non è un uomo da mezze misure: ha deciso di andare in pensione e lo ha fatto. Repentinamente, sorprendendo tutti , ancora una volta come in tante altre occasioni. O sei dentro o sei fuori, diceva e lui fino all’ultimo giorno è stato dentro con grandissimo impegno e passione, con una presenza sempre attiva e un’acuta attenzione verso le persone. Negli ultimi quindici anni le attività all’interno della Sezione di Francesistica sono aumentate in maniera esponenziale e il gruppo di lavoro che si è creato intorno al progetto F@rum è cresciuto molto consolidando esperienze e aprendosi a nuovi campi della ricerca e dell’applicazione.

In segno di stima e amicizia, abbiamo deciso di dedicargli la presente miscellanea di studi in suo onore il cui titolo rappresenta simbolicamente il suo percorso accademico dal labirinto della letteratura del Seicento alla rete delle ricerche più recenti.

Il volume Du labyrinthe à la toile. Mélanges en hommage à Sergio Poli / Dal labirinto alla rete. Miscellanea in onore di Sergio Poli raccoglie studi, testimonianze e testi di amici e colleghi che hanno accolto la nostra proposta e che hanno condiviso con Sergio avventure e sfide. Vi si incontrano i compagni d'avventura di lunga data e i più giovani collaboratori, studiosi di letteratura francese, di linguistica francese, di altre discipline collegate alle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione, dottorandi ed ex-dottorandi in Lingue Culture e TIC. Colleghi del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne dell'Università di Genova e colleghi italiani di altre università italiane e straniere.

La varietà dei temi proposti in questa raccolta ben rappresenta la ricchezza degli interessi di Sergio Poli e l’importanza che ha dato, nella sua ricerca, all’incontro tra ambiti e discipline differenti. Il riconoscimento dell’importanza dell’interdisciplinarità, sfociato anche nell’istituzione di un dottorato di ricerca, è un segnale, forte, della capacità, importante in uno studioso, di essere attento agli sviluppi della società e della scienza. Per criticare l’incapacità di comprendere i mutamenti del tempo e la mancanza di umiltà degli studiosi Sergio Poli ama ripetere la storia di Microméga di Voltaire: una tale abbondanza di interessi gli ha impedito di cadere nello stesso errore.

Questa raccolta di saggi intende dunque offrire una riflessione a largo specchio sulla lingua e sulla letteratura francese e sull'utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione nella ricerca e nella didattica, argomenti a cui Sergio Poli ha dedicato i suoi lavori e che ha contribuito a sviluppare e arricchire.

La miscellanea è divisa in cinque sezioni che presentano articoli che sono stati approvati dal Comitato scientifico :

  • Utilizzo delle TIC nella didattica e nella ricerca
  • Comunicazione pubblicitaria e del fumetto
  • Traduzione e traduttologia
  • Lessicografia
  • Letteratura in prosa del XVII secolo

La sezione finale contiene le testimonianze di colleghi che hanno condiviso una parte del percorso accademico di Sergio e che hanno voluto raccontare la loro esperienza, illustrare le sue qualità scientifiche, proporgli riflessioni su argomenti a lui cari.


Pour citer cet article :

Elisa BRICCO, Ilaria TORRE, Simone TORSANI, Presentazione, Du labyrinthe à la toile / Dal labirinto alla rete , Publifarum, n. 26, pubblicato il 31/05/2016, consultato il 24/11/2017, url: http://publifarum.farum.it/ezine_articles.php?id=381

 

Dipartimento di Lingue e Culture Moderne - Università di Genova
Open Access Journal - ISSN électronique 1824-7482

Site réalisé avec DOMUS